21 novembre 2016

Facciamo finta che...

La situazione è la seguente: 
Devo fare ancora radioterapia.

Ho aspettato fino ad ora perché volevo essere più precisa, ma qua ci sono tempi biblici per avere risposte, quindi alla fine mi sono decisa a scrivere qualcosa. 

Dunque, sono in remissione totale, potrei anche smetterla qua, ma per evitare una recidiva o tardare l'arrivo di una, è meglio continuare. Quindi, continuiamo! 

Ho compiuto gli anni, 34 ad essere precisa. Mi sono divertita un mondo. Non mancava nessuno. 


David mi ha lasciata. 
Vuole vivere. Fare nuove esperienze. 
David ed io ci siamo sposati a marzo 2015.
Non l'ho costretto io, neanche i suoi.
E mi ha lasciata. 
Via whatsapp.

Sto bene, non mi ha uccisa un cancro, non mi ucciderà lui.
Ma non è poi così una bella notizia da ricevere mentre si sta lottando per la sopravvivenza. 
Sto bene e non vedo l'ora di tornare in Ecuador a riprendermi la mia vita e ricominciare a fare tante cose. Senza David. Come dovrebbe essere stata la mia vita negli ultimi 8 mesi. 

Dice che mi vuole come amica. Dice che è triste perché non gli parlo più. 
Io dico che deve crescere, senza di me. 
Le difficoltà si affrontano insieme e lui non c'è stato. Io ho finto che lui mi fosse vicino, ma non è stato così.

Che ognuno possa vivere la propria vita in pace. 
Ma lui ogni sera deve addormentarsi con il pensiero che mi ha lasciata mentre ero ancora malata, senza avere il coraggio di dirmelo in faccia. 
Per il resto, gli auguro tutto il meglio del mondo. 

1 commento:

  1. Cara Martina... Mi commuove leggerti. Sei una combattente... Non mollare mai riprenditi la tua vita e continua a circondarti di persone che ti amano.
    Annabella

    RispondiElimina