7 ottobre 2016

28 giorni dopo. Con tanti "se" e tanti "ma".

"Partiamo dal fatto che stai benissimo. Che hai reagito benissimo alle chemioterapie. Che stai benissimo. Che sei in remissione totale. Che stai benissimo."

Ok, dov'è la fregatura?

"Proprio perché stai benissimo, perché sei giovane e perché sei forte, dobbiamo consolidare il tuo stato di salute. Quindi invieremo il tuo caso ad un'equipe di oncologi e chirurghi per consultarci a livello nazionale su cosa è meglio fare tra:
- altri 2 giri di chemio,
- un'altra operazione,
- radioterapia,
- non fare niente.
Ma stai benissimo!"

Ah, ecco. Quindi non è finita qua. 

Lo so che dovrei essere contenta e lo sono. Sono molto contenta. Sono viva e sto bene, mi sento molto bene.
Però pensavo di tornare a Quito dopo Natale. 
Però pensavo di passare Novembre in viaggio per tutto il Paese.
Però pensavo di poter iniziare a riprendermi la mia indipendenza.
Pensavo. 

Sto benissimo. Sono viva. Sto benissimo. 

Il cancro era così avanzato che non posso permettermi di farlo rispuntare improvvisamente. 
Il cancro era così avanzato che non esiste letteratura medica che parli della mia situazione. Di solito si muore o ci si cura prima. Come diceva Quelo "La seconda che hai detto", ma va bene. 
Il cancro era così avanzato che visto che sono viva, fresca e tosta, vogliono che io stia ancora meglio per più anni possibile.
Grazie.

Però ora me ne voglio stare un po' da sola, per i fatti miei. 
Non voglio essere allegra.
Non voglio rassicurare nessuno. 
Non voglio ripetere cinquecento volte la stessa cosa e sentirmi dire che "Sto benissimo", lo so. Mi sento bene. 
Vorrei starmene con David sul divano a parlare e a mangiare schifezze. 

Ora anche se sto benissimo, mi sento una mezza mappina (straccio vecchio), credo di avere diritto di starmene un po' così. 

Aunque no lo veamos, el sol siempre està.

Però domani.

1 commento:

  1. Fai quello che ti rende felice, segui il tuo istinto, vivi fino all'ultimo respiro, se stai "benissimo" ma stai benissimamente uno schifo corri da David e fai quello che ti rende serena, ridi, vivi ogni ottimo nella sua pienezza prima che il rimpianto possa palesarsi.....
    Ti vogli bene amica mia

    RispondiElimina